Domande frequenti

Chi va dai dentisti Ungheresi?

Arrivano da tutta Europa,austriaci, tedeschi, svizzeri, italiani, danesi ed   inglesi. L'Ungheria è diventata la mèta preferita per le cure non solo dentistiche.

Protesi

La protesi si occupa di sostituire elementi dentali mancanti, di prevenire eventuali conseguenze dovute dagli stessi elementi dentali mancanti, inoltre di creare la situazione estetica ideale.

  • La protesi mobile
    È il manufatto protesico che il paziente può rimuovere senza l'aiuto dell'odontoiatra.
    • Protesi totale dell'arcata dentale: (comunemente chiamata dentiera)
      Diventa necessario nel caso della perdita totale dei denti. Questi tipi di manufatti protesici si mantengono fermi per depressione, il concetto è simile a quello della ventosa. La sua portatura può causare notevoli pesi psichici per il paziente in quanto questo stato lo può vivere come segnale dell'invecchiamento. La sua portatura inizialmente può causare fastidi, ma questi cessano col tempo. L'altra soluzione può essere con l'aiuto degli impianti per renderla fissa.

    • Protesi parziale: (protesi scheletrato)
      Nel caso in cui il paziente possiede alcuni denti ma il numero di essi non è sufficente per la preparazione della protesi fissa, adottiamo la protesi parziale sheletrato. Questo tipo di protesi viene costruito su una lastra di metallo la quale viene ricoperta con la plastica rosa. L'agganciarsi ai denti naturali viene eseguito tramite ganci fusi. Per la diffusione dell'implantologia l'uso di questo tipo di protesi è sempre più raro.

 

  • Protesi fisse
    Si tratta di manufatti protesici che vengono fissati con la cementazione ai denti opportunamente preparati (monconi) o sugli impianti, e sono rimmuovibili solo con l'intervento dentistico. Ne esistono due tipologie:
    • Corone e ponti di armatura metallica rivestita di ceramica: L'armatura metallica può essere preparata di una lega metallica: senza nichel, con nichel o d'oro. Come prima cosa l'odontoiatra prepara il dente, poi in base all'impronta presa dal moncone l'odontotecnico prepara la corona o il ponte. Il rivestimento di ceramica viene applicato in più strati su un'armatura metallica. Così prendendo in considerazione le circostanze personali (per.es. il colore dei denti) possiamo ottenere un effetto naturale simile ai propri denti.

Corona: È una protesi fissa che è fissata sul dente limato o ricostruito o sull'impianto.

Protesi fisse

Ponte: L'elemento dentario estratto viene sostituito da una protesi che comprende anche gli elementi dentari adiacenti. La corona assieme agli elementi pilastro forma il ponte. È possibile prepararlo solo quando i denti adiacenti all'elemento mancante sono adatti ad essere elementi pilastri.
Perno moncone: Quando la corona del dente è talmente rovinata che non è adatta alla preparazione della capsula, allora dopo la devitalizzazione il canalare viene trapanato e con l'aiuto del perno moncone inserito si ricostruisce il dente. Sul perno dentale viene messa la corona.
Corona in metallo-ceramica: In questo caso sul moncone viene applicato un guscio speciale in metallo che è rivestito di ceramica del colore del dente, che ricopre completamente il metallo. Queste corone sono estetiche, di lunga durata e mantengono il colore.
Corona in resina: In questo caso il guscio metallico viene coperto da un materiale acrilico che si indurisce ad una fonte di luce. Si adatta perfettamente al colore dei denti del paziente, e viene cementata.
Corona in oro: È un tipo di protesi dentale fissa costituta interamente da oro odontoiatrico sui molari.

    • Corona o ponte priva di metallo: Allo stesso modo precedentemente descritto, in base all'impronta presa dal moncone preparato dall'odontoiatra, l'odontotecnico prepara la corona o il ponte. La protesi dentale viene preparata completamente di ceramica raggiungendo l'effetto più naturale:

Corona di ceramica integrale: (e.max press) Siccome non si prepara su un'armatura metallica per la sua caratteristica di lucentezza elevata si adatta ai massimi criteri estetici. Reazioni allergici si formano raramente.
Corona in ossido di zirconio e ceramica: È la la tecnologia più avanzata della protesi prive di metallo. In questo caso il metallo viene sostituito dall'ossido di zirconio, del quale si prepara l'armatura. Per il raggiungiamento del perfetto aspetto estetico il colore dell'armatura e del materiale che la ricopre sono uguali. Il sistema CAD/CAM significa, che l'impronta presa dai denti viene scannerizzata dall'odontoiatra e dal computer viene fesata la cappetta in zirconio che in seguito viene rivestita di ceramica.

Piu informazione: zenotec_patienteninfo_i.pdf

Inlay o intarsi di ceramica: È particolarmente estetica. L'intarsio viene fissato con un materiale speciale sul dente e forma con esso un'unità, difendendo e rafforzando il dente proprio. Il vantaggio dei ponti fissati con l'intarsio é che i denti adiacenti all'elemento mancante non bisogna limare perché gli intarsi nei denti adiacenti mantengono l'elemento che si trova in mezzo.

inlay o intarsio di ceramica
  • Protesi combinate
    Sono manufatti protesici che si costituiscono di parti fisse e mobili. Ai denti propri si collegano protesi fisse (corone, ponti) assicurando la protezione di essi e la connessione perfetta con le parti rimovibili.

     

<===